Menu'

Home

Home Page

Contatti

Membri

Lista Membri

Il Tuo Account

Community

Forums

Messaggi Privati

Area Poligono :

Info Armi

Info Balistica

Fai da te

Info Munizioni

Tiro

Primi Passi

Links

Inserisci il Tuo Sito

Siti Amici

Statistiche

Membri del Sito:

668026

Downloads:

13

Cat.Downloads:

2

Topics Forum:

772


Succ 0 Eventi
Non ci sono eventi disponibili

Anniversari
Compleanni
Dimostrazioni
Feste
Raduni
Riunioni

Un elenco delle munizioni cal. "9 mm."
Un elenco delle munizioni cal. "9 mm." che sono state immesse sul mercato o sviluppate per semplice sperimentazione. Molte oramai scomparse; il tutto per la curiosit? dei navigatori



 






9 Nickl o 9M22 o 9 del IIIReich, sviluppato quasi alla fine della Ia GM dall'Ing. J.Nickl presso Deutsche Werke AG - Berlino per la pistola CZ M22. Simile al .380ACP o 9corto con fondello della 7,65 Browning o .32 auto. La 9 Nickl può essere sparata nelle armi 9corto ma non il contrario. La cartuccia è rarissima.




9 Browning corto o .380 ACP del 1908. Sviluppata dalla Colt's di Hartford, Connecticut; fu poi massicciamente fabbricata dalla FN Belga




.38 Smith & Wesson realizzato dalla Smith & Wesson per il proprio revolver del 1877 fu la munizione che ebbe maggior diffusione tranne che in Europa. In Inghilterra fu camerata nei revolver d'ordinanza.




.38 Long Colt usata nelle rivoltelle tipo "Navy" e "Army" negli USA tra il 1882 e il 1911 si scopri ben presto il suo inadatto utilizzo militare causa la sua scarsa capacità di arresto.




.38 Special Nata come cartuccia da tiro per la S&W M52 è oggi la cartuccia da tiro a segno per agonismo più usata.




9 Frommer del 1912 progettata da R. Frommer per la sua pistola STOP M II, molto simile al 9corto ha però una carica maggiore. Obsoleta e rarissima perchè fabbricata in modesti quantitativi.




9 Police o 9X18 Cartuccia recente assemblata per superare i divieti di detenzione del 9corto.




9 Ultra del 1936. Progenitrice della 9Police, fu costruita su specifiche della Luftwaffe per la Walther PP. Simile al 9corto è però più potente. Oggi resta una cartuccia da collezione.




9 Makarov Padre della 9Police e diretto successore del 9 Ultra, Copiata dai Russi alla fine della guerra come quella dello Sturmgewehr per ricavarne munizioni per Kalashnikov, Steckin, Makarov.




9 Browning Long del 1903 Progettata da un Americano per la pistola M1903 della FN di Herstal in Belgio e "Le Français" tutte divenute rare e ricercate.




9 Glisenti o 9 mm. M10 - Progetto Italico per ridurre l'energia delle 9Para che nelle armi nostrane risultava troppo elevata (Beretta M10, M15 e Villar Perosa una pistola mitragliatrice) La cartuccia è uguale alla 9Para ma catalogata tipo guerra, l'arma non rara deve sparare munizionamento ricaricato.




.38 ACP o .38 Auto del 1900 J.M.Browning costruì la munizione per la sua Colt.38M900 ma poi fu utilizzata per molte altre armi, prodotta fino al '29 oggi è obsoleta.




9 Borchardt del 1902Cartuccia sperimentale della DWM a collo di bottiglia per la Luger M900. Rarissimo.




9 Campo Giro del 1904 prodotta in Spagna per la Campo Giro M1904




9 Jaeger Progettata da E.Giordano e A.Piscetta (Italia) nasce dal bossolo del 9Steyr accorciato di 2mm.




9 Steyr del 1912 costruita in Austria-Ungheria e in Romania (1913) cadde in disuso dopo gli anni '40, l'Italia la riesuma sempre per superare il problema del 9corto e 9Para ancora militarizzati entrambi all'epoca.




9 Bergmann o 9 Mars n°6 del 1898 per la pistola Theodor Bergmann M1903 divenuta arma di ordinanza in Spagna. Divenuta presto obsoleta è rara.




9 mm. Bergmann Bayard o 9 Astra 1921 o 9 Largo simile alla precedente ma costruita per la pistola Peper a Liegi




9X21 IMI Importata in Italia per la prima volta e fatta catalogare dalla ditta Benvenuti di Firenze a quel tempo importatrice delle armi IMI. Tipico modo Italiano per superare i divieti imposti sull'uso del 9 Parà.




9 Hi-Standard del 1948 nata negli USA alla fine della IIGM, è una cartuccia sperimentale progettata dalla Higt Standard in vista della sostituzione da parte dell'esercito del cal.45, ma la produzione cessa subito.




9 Parabellum o 9 Luger o 9-M38 del 1902 nata per la Luger a Karlsruhe per sostituire la 7,65 Para a collo di bottiglia. MILITARE




.38 Colt Automatic - del 1900 creata da John Browning e adottata nella Colt del 1900 per l'automatica in cal.38 ma presto la cartuccia fu migliorata e prese il nome di .38 Super Auto.




.38 Super Auto del 1929 nasce per sostituire il 38ACP ed è la più potente cartuccia in 9mm. di produzione commerciale. Camerata per Colt, Astra, Llama e Star. Una serie di Thompson mitragliatore venne camerato in questo calibro.




9 mm. Para Lang del 1912 calibro sperimentale della DWM, per una speciale versione della Luger non ebbe successo, prodotta in pochi esemplari è rara.




9 mm. Mauser Export o 9,08X25 è la più potente cartuccia costruita in questo calibro e abbandonata. Studiata dalla Mauser per la M1908 (versione C96) agli inizi del 1930, la SIG produsse una MP per l'armata svizzera.




9 Mauser Versuch I del 1910 prodotta dalla DWM in collaborazione con la Waffenfabrik Mauser di Oberndorf è la prima di quattro cartucce sperimentali, marcate come segue: DWM KK 487 A

9 Mauser Versuch II - DWM KK 487 B

9 Mauser Versuch III - DWM 487 C

9 Mauser Versuch IV - DWM KK 487 D




9 mm. Mars del 1900 - cartuccia a collo di bottiglia nata ad opera di Gabbel Fairfex per la pistola MARS per l'armata britannica, venne rifiutata e non fu' più in produzione dal 1906. Oggi rarissima.Fu per quel tempo la 9mm. più potente in assoluto, essendo il suo bossolo il maggiore in capienza.




9 mm. Federal del 1989 - Nata dall'idea della casa americana per superare il problema di cameratura delle 9mm. Para nei revolver esso ha un bossolo uguale al 9Para ma con frangiatura sporgente, fu usato nel revolver PitBull della Charter Arms che rimane l'unica ad usare tale munizione.




9mm Winchester Magnum del 1988 - creata dalla casa Winchester Western per la pistola Wildey non è stata ancora immessa sul mercato




.357 Magnum del 1935 - partorita dalla Smith & Wesson e realizzata dalla Winchester allungando il bossolo del .38Sp. fu la cartuccia più potente per revolver fino al 1955 quando apparve la .44Mgnum, oggi è la cartuccia per revolver più usata nel mondo.




.357 Remington Maximum ulteriore sperimentazione allungando il bossolo .38Sp oltre la lunghezza del .357 Mag. delle case Remington e SturmRuger. I revolver camerati per questa munizione soffrono di un rapido deterioramento causato dall'erosione prodotta dalla cartuccia, le armi che oggi utilizzano la stessa in modo soddisfacente rimangono quelle monocolpo come le Contender




.38 Short del 1865, cartuccia a percussione anulare costruita alla fine della guerra civile Americana




.38 Long a percussione anulare anche questa come la precedente fu costruita sul finire della guerra civile e usata in seguito in molte armi lunghe per la caccia.




.38 Extra Long a percussione anulare del 1870, nata per l'uso in carabina non ebbe grande successo perchè subito dopo nacquero le più moderne cartucce .38 a percussione centrale.




9mm Action Express 1988, cartuccia sperimentale basata sul bossolo del 41AE, esistono alcuni kit per la trasformazione delle 9mm in 9AE.




38-45 HH nasce sperimentalmente da un bossolo di 451 Win.Mag. o 451 Detonics sufficientemente resistenti alle pressioni che la cartuccia esercita, per ora è solo sperimentale.




.357 Auto Magnum anche questa nata per le famose pistole automatiche a recupero di gas come la Automag o Wildey.




38-45 Auto, come la 38-45HH deriva però dal bossolo della 45ACP che chiaramente non sopporta le stesse elevate pressioni della consorella




357/44 Bain & Davis in realtà una vecchia conoscenza ma più volte ne è stata tentata la commercializzazione ma senza successo le sue prestazioni sono simili a quelle della .357 Mag.




9x22 Fiocchi, ultima nata della casa Fiocchi rimane ancora oggi un semplice progetto, anche se sperimentata ancora nessuna arma è stata commercializzata per questa cartuccia. Il suo bossolo a bottiglia rende meno desiderabile ricaricare questa munizione al pari di altre. Oggi denominata anche 9x22Major




9x25 Dillon ideata nel 1986 poco dopo il 10mm. Auto, deriva dalla .38/.45 Auto ma aziché quest'ultima che si basa sul bossolo della .45 ACP, la 9x25 deriva dal bossolo della 10mm. Auto, in collaborazione con la Dillon USA da cui prende il nome. Commercialmente caduta in disuso anche negli USA.




38 Short del 1865 Erano cartucce a percussione anulare della Guerra Civile Americana per fucile che in seguito, alla fine del conflitto, trovarono utilizzo in armi a rotazione a causa della scarsità di munizionamento metallico per pistola, sono del tutto simili al .38 Short Colt a percussione centrale.




38 Long anche questa a percussione anulare, come la precedente appartiene alla G.C.Americana e al termine di questa fu usata nei revolver, essa è simile al .38 Long Colt.




9mm. FAR munizione tutta Italiana, di Antonio Cudazzo costruita in collaborazione con Emilio Ghisoni e Massimo Tanfoglio si basa sulla semplicissima idea di avere un bossolo molto più resistente alle alte pressioni e un sistema di chiusura delle armi a semplice massa. 




.356 TSW La cartuccia ci recente creazione è esclusivamente Americana e costruita espressamente per il tiro pratico quando fu vietato l'uso delle 9mm. parà in Major-Nine. TSW sta per Team Smith & Wesson, infatti i tiratori della squadra si Springfield sono stati i primi ad adottare la nuova munizione in gara. 356 è l'esatto diametro della palla da 9mm. mentre il bossolo è un'esatta copia del nostrano 9x21 allungato di solo 0,5mm. La produzione della munizione è stata intrapresa dalla Federal usando palle da 147 grs. FMJRN ottenendo il maggior Power-Factor tra le munizioni della stessa categoria.




.357 SIG La cartuccia sviluppata dal bossolo del 40SW con collo rastremato per accogliere una palla da 9mm. eroga energie paragonabili a quelle che eroga una .357 Mag. sparata in una canna da 2".


 











Copyright © by A.S.D Campo di tiro Club Orgosolo Tutti i diritti riservati.

Pubblicato su: 2012-09-16 (1911 letture)

[ Indietro ]