Menu'

Home

Home Page

Contatti

Membri

Lista Membri

Il Tuo Account

Community

Forums

Messaggi Privati

Area Poligono :

Info Armi

Info Balistica

Fai da te

Info Munizioni

Tiro

Primi Passi

Links

Inserisci il Tuo Sito

Siti Amici

Statistiche

Membri del Sito:

668028

Downloads:

13

Cat.Downloads:

2

Topics Forum:

772


Succ 0 Eventi
Non ci sono eventi disponibili

Anniversari
Compleanni
Dimostrazioni
Feste
Raduni
Riunioni

La cartuccia cade e ......
Cartucce Cadute




Le cartucce che scappando dalle mani o rotolando sul tavolo per poi cadere in terra non esplodono, questa è la regola con cui i bossoli sono stati costruiti e che di solito la legge delle probabilità sostiene, anche perchè il maggior peso del proiettile fa si che la cartuccia finisca per arrivare a terra sempre con la punta in avanti: salvo rarissimi casi come quello accaduto ad un Direttore di tiro di un poligono di TSN, durante i suoi allenamenti al tiro. Quello che raccontiamo è il raro caso che conferma una regola importantissima: "non dare mai nulla per scontato;. Questo però è solo un rarissimo caso avvenuto per la concomitanza di più casualità contemporanee che solo in quello che possiamo definire un caso fortuito, hanno portato hai fatti che narriamo. Ribadiamo che le munizioni nascono con accortezze particolari atte a prevenire esplosioni accidentali.



Un giorno sparando con la sua arma in .45acp nel momento di riempire il caricatore, al nostro tiratore, una delle cartucce cade e, con stupore dello stesso e di tutti i presenti esplode al contatto con il terreno. Diciamo che la cartuccia era una di quelle ricaricate e che il pavimento presentava delle asperità e forse proprio la concomitanza di un innesco non ben inserito nella sua sede e la presenza di uno sperone di cemento hanno fatto si che la cartuccia esplodesse, fortunatamente senza gravi conseguenze. Per curiosità dei lettori pubblichiamo le foto del bossolo che dopo l'accaduto è stato recuperato. Esso si presenta chiaramente squarciato dalla pressione dei gas di sparo. E qui dobbiamo sottolineare che il vero pericolo di questi incidenti non è il proiettile, che a causa del suo peso non riesce ad accellerare a sufficienza ma sono i piccoli frammenti di ottone delle pareti del bossolo che possono ferire particolarmente gli occhi, motivo in più per portare sempre gli occhiali durante la permanenza sulle linee di tiro, anche se non si spara.














1   1
Sopra le foto del bossolo .45acp esploso dopo una caduta


Notiamo chiaramente l'innesco schiacciato accidentalmente, solitamente le munizioni hanno l'abitudine di cadere con il proiettile in avanti ciò fisicamente causato dal maggiore peso di questo che trascina il bossolo dietro di se. La sfortuna accaduta al nostro Direttore non è cosa rarissima, ma non abbiamo notizie di incidenti gravi avvenuti in queste situazioni, solo di paure rapidamente sfociate in una risata. Solitamente l'innesco si trova sufficientemente protetto lievemente all'interno della base del bossolo e anche cadendo rivolto verso il terreno , se questo è pulito da piccole pietre, non riceve urti sufficienti a farlo detonare, i ricaricatori dovrebbero sempre controllare che tutte le loro munizioni abbiano l'innesco ben inserito.


Nel nostro caso, la sfortuna ha voluto che qualcosa di appuntito premesse sull'innesco al momento del contatto con il terreno (nella foto si vede bene l'innesco schiacciato) e cosa ancora più strana, che la cartuccia arrivasse a terra con la punta rivolta in alto ... cosi che si possa parlare veramente della ormai famosa "legge di Murphy". (sigh!)


Sarebbe opportuno nelle piazzole di tiro, sotto i piedi dei tiratori, porre stuoie morbide.











Copyright © by A.S.D Campo di tiro Club Orgosolo Tutti i diritti riservati.

Pubblicato su: 2012-09-16 (1023 letture)

[ Indietro ]