Menu'

Home

Home Page

Contatti

Membri

Lista Membri

Il Tuo Account

Community

Forums

Messaggi Privati

Area Poligono :

Info Armi

Info Balistica

Fai da te

Info Munizioni

Tiro

Primi Passi

Links

Inserisci il Tuo Sito

Siti Amici

Statistiche

Membri del Sito:

652026

Downloads:

13

Cat.Downloads:

2

Topics Forum:

711


Succ 0 Eventi
Non ci sono eventi disponibili

Anniversari
Compleanni
Dimostrazioni
Feste
Raduni
Riunioni

Pulire i bossoli sparati
Bossoli



Dino e uno di quei tiratori che possiamo affettuosamente chiamare " vecchi del tiro ". E' stato tiratore per la Bernardelli, (se fosse stato in aeronautica possiamo dire tranquillamente che sarebbe stato un collaudatore), ma preferiva lo sport del tiro e cosi tra gare e tornei si è portato a casa anche molti premi, insomma non è certo l'ultimo arrivato.


Io ero per caso a spararmi "due colpi" al campo di tiro, lui, Presidente, passa e ci salutiamo, accenniamo qualche parola poi guarda le mie munizioni ricaricate e chiede: " i bossoli tu non li lavi ? ". In realtà i miei bossoli fanno proprio schifo, sono neri, rigati, brutti e appiccicosi, li avrò sparati già cinquanta volte senza mai pulirli una. In verità non l'ho mai fatto, non ho mai perso troppo tempo per il "maquillage" dei miei bossoli; forse qualche volta, prima delle gare, tanto per non fare brutta figura quando andavo nei poligoni dove non ero conosciuto .......

Gli dico "no, in realtà all'inizio moltissimi anni fa perdevo molto tempo a pulire i miei bossoli, (grande bugia), poi col tempo ho perso ogni interesse a farlo, anche perchè le cartucce funzionano ugualmente". Lui mi spiega allora la sua tecnica speciale, semplice e funzionale.


" Prendo i miei bossoli e li infilo in una vecchia calza poi, quando mia moglie mette in funzione la lavatrice io ci infilo la calza piena ". Poi un giorno la calza si è rotta e la signora deve aver proprio perso le staffe, cosi Dino ora usa due calze una dentro l'altra, poi (forse di nascosto) fa la solita cosa nella lavatrice. Per asciugarli invece usa una di quelle centrifughe per l'insalata. Mi ha confessato di aver acquistato anche un vibropulitore per bossoli, ma di ritenerlo stressante e complicato, cosi continua con il suo sistema semplice e funzionale.


Io ci ho provato e la cosa funziona, per ora non ho una centrifuga, cosi li ho lasciati centrifugare per qualche secondo in lavatrice, la cosa ha funzionato ma lo sforzo in questo caso rischia di rompere le calze cosi consiglio di usare una centrifuga in plastica che del resto costa pochi euro.



 




La pulizia dei bossoli



La pulizia dei bossoli è ciò che spesso attanaglia il ricaricatore casalingo ma che in realtà è, per importanza, l'ultimo dei problemi della ricarica. Personalmente ho sempre pulito i bossoli con uno straccio eliminando solo lo sporco più evidente come sabbia, terra o fuliggine, del resto il bossolo stesso non accumula certo più sporcizia di  un certo quantitativo dato dalla capacità stessa del bossolo a trattenere tale sporco, il sovrappiù viene di volta in volta espulso con lo sparo, quindi i bossoli non raggiungeranno mai un elevato punto di sporcizia, salvo quello che possono trattenere se cadono nella sabbia o se rimangono in terra, magari all'aperto in una cava, per molto tempo. Elenchiamo allora alcuni modi per pulire i nostri bossoli, ricordando che l'utensile migliore è sempre "l'olio di gomito".


Prima soluzione è quella di far ruotare i bossoli trattenuti nel mandrino del trapano, per esempio e lucidarli con della paglietta fine, quella da idraulici o quella verde per la pulizia delle pentole. Certo questo sistema porta via cosi tanto tempo che alla fine il risultato non vale certo la fatica fatta.


Un'altra soluzione la si ottiene usando uno di quei prodotti per la lucidatura dell'ottone (sidol) e molta pazienza. Il sistema è più veloce se si fa a munizione caricata.


Metodo costoso e che richiede lunghi tempi di lavoro lo si ottiene usando quelle macchinette vibranti che fanno ondeggiare i bossoli all'interno di un contenitore insieme ad una polvere abrasiva che così li lucida. I tempi, perchè la polvere raggiunga lo scopo, sono di varie ore per ogni bagno. C'è chi alternativamente alla polvere usata solitamente (dal prezzo meno esorbitante),  riso o sabbia di mare setacciata ma meglio polvere di pomice o buccia di cocco fine.


Altra soluzione (che anch'io ho usato saltuariamente) è quella di immergere i bossoli in una soluzione di acqua e acido nitrico (lo stesso usato dagli orefici per la lucidatura dell'oro) ma a lungo andare l'ottone viene letteralmente disgregato. Altri acidi meno corrosivi sono l'acido citrico o l'acido acetico. Alcune ditte usano l'acido solforico al 4% lavando poi con altre soluzioni (segrete) i bossoli. Usando acido solforico al 4% e bicromato di potassio al 1% possono essere lavati e lucidati i bossoli in ottone immergendoli nella soluzione per 10 minuti preventivamente scaldata e movendoli spesso, dopodiché devono essere lavati con acqua e sapone ed infine sciacquati con acqua corrente. Per l'asciugatura può essere usato tranquillamente il nostro forno di casa. Ricordate sempre di versare l'acido nell'acqua e non viceversa e di conservare le soluzioni in contenitori di vetro. L'acido acetico al 5-10% o l'acido citrico può essere usato per immergervi i bossoli per almeno 30 minuti dopodiché andranno risciacquati abbondantemente. L'acido acetico aumenterà molto l'ossidazione dell'ottone che dopo poco tempo apparirà scuro anche se mai usato.


Altra soluzione: aceto da cucina (un litro) ed un paio di cucchiai di sale grosso, come sopra lasciarvi i bossoli per diverso tempo poi, risciacquare. Asciugatura nel forno.


Per chi ha una vecchia lavatrice, i bossoli possono essere lavati utilizzando normali saponi per indumenti o detersivi particolari usati nelle vetrerie. 


Molte di queste soluzione sono state raccolte da vecchi ricaricatori o libri sul tema, ma poche realmente da noi provate, consigliamo di fare inizialmente una prova su bossoli da buttare o su materiale in ottone di nessun valore. Però nella maggior parte dei ricaricatori, la pulizia dei bossoli si limita ad una scrollatina prima della ricarica e al termine di essa, le cartucce finite, vengono rotolate in un sacchetto di panno per qualche minuto a mano. Quando usciranno saranno sufficientemente pulite e presentabili.


 





PULIRE I BOSSOLI CON POCA SPESA


 




Se in Primavera/Estate vai lungo le rive di un fiume o mare,in quelle belle spianate dove c'e' sabbia fine,ne prelevi un certo quantitativo 2 Kg di quella a grana fine, - 1 Kg di quella a grana media, setacci - con un colino da te' x quella grana fine, altro colino x quelle a grana media.

acquisti al mercato un cestello x centrifugare l'insalata, e usi prima quella a grani media x 3 minuti, poi quella a grani fini x altri 3 minuti, e una buona dose di olio di gomito, i bossoli saranno puliti perfettamente sia all'interno sia all'esterno, (oviamente.... solo puliti ) controlla sempre la lunghezza del colletto, lo stato dei bossoli,(eventuali crepe) e scarta (butta via) quelli che presentano anomalie.










Copyright © by A.S.D Campo di tiro Club Orgosolo Tutti i diritti riservati.

Pubblicato su: 2012-09-16 (1806 letture)

[ Indietro ]